0 0
Arrosto al forno vegano con lenticchie

Condividi nel tuo social network:

Oppure copia l'indirizzo e condividilo

Ingredienti

Aggiusta Porzioni:
260 gr lenticchie rosse
1 Patata rossa
250 gr Spinaci
3 cucchiaini amido di mais
mezza Cipolla
qb Rosmarino

Arrosto al forno vegano con lenticchie

Caratteristiche:
  • Vegana

Arrosto vegano? Proteico e leggero

  • 1h e 20 min
  • 4 Porzioni
  • Facile

Ingredienti

Indicazioni

Condividi

Le lenticchie sono legumi o semi commestibili che appartengono alla famiglia dei legumi.

Questi consistono principalmente in due metà coperte da una buccia. Entrambi i semi sono a forma di lente, il che probabilmente è il motivo per cui si chiamano Lens culinaris in latino.

Sono anche una delle più antiche fonti di cibo conosciute, risalenti a oltre 9000 anni.
Le lenticchie possono essere consumate con o senza buccia. Prima dell’invenzione delle fresatrici, venivano mangiati con la buccia. La buccia contiene la più alta quantità di fibra alimentare. Dopo l’invenzione del processo di macinazione, la buccia o la pelle sono state rimosse e la fibra alimentare nelle lenticchie è scomparsa.

I tipi popolari di lenticchie comprendono lenticchie nere, lenticchie rosse, lenticchie marroni, fagioli mung, piselli gialli, lenticchie gialle, lenticchie macachiados, lenticchie verdi francesi, piselli dagli occhi neri, fagioli, fagioli di soia e molte altre varietà. Ogni paese ha il proprio gruppo, che è più o meno simile e offre gli stessi benefici.

Le lenticchie con un alto contenuto proteico sono considerate una fonte di proteine ​​poco costosa. Sono una ricca fonte di aminoacidi essenziali come isoleucina e lisina. Sono anche una buona fonte di micronutrienti come vitamine e minerali.

Le lenticchie sono consumate molto più spesso nei paesi asiatici, in particolare in India. L’India ha il maggior numero di vegetariani e le lenticchie possono essere un sostituto della carne nel fornire la proteina richiesta.

Un ottimo modo per mangiare le lenticchie è quando sono germogliate perché contengono metionina e cisteina. Questi due amminoacidi sono molto importanti per la costruzione muscolare e il rafforzamento del nostro corpo. La metionina è un amminoacido essenziale che viene fornito attraverso il cibo e la cisteina è un amminoacido non essenziale che può quindi essere sintetizzato.

Valore nutrizionale delle lenticchie

Le lenticchie contengono la più alta quantità di proteine ​​provenienti da qualsiasi pianta. La quantità di proteine ​​che si trova in esse è fino al 35%, che è paragonabile a carne rossa, pollame, pesce e latticini. Come per l’USDA, le lenticchie crude contengono carboidrati (15-25 grammi per 100 grammi). Sono una buona fonte di fibre alimentari e hanno anche una bassa quantità di calorie. Altri componenti nutritivi trovati sono molibdeno, folato, triptofano, manganese, ferro, fosforo, rame, vitamina B1 e potassio.

Le lenticchie sono anche un’altra fonte di sostanze fitochimiche e fenoli. Entrambi questi prodotti chimici organici sono noti per fornire benefici per la salute, ma il meccanismo dietro il loro lavoro non è ancora stato determinato. Spesso le lenticchie e la carne vengono confrontate per la loro efficacia e molte persone votano per la carne come la migliore fonte di proteine. È vero che le lenticchie non contengono tutti gli aminoacidi, ma hanno meno contenuto di grassi rispetto alla carne.

Passi

1
Fatto

Fate cuocere le lenticchie insieme a circa tre bicchieri di acqua in modo che non rimanga brodo. Alla fine salate.

2
Fatto

Cuocete la patata a pezzetti bollendola fino a cottura.

3
Fatto

Fate scongelare in padella gli spinaci e poi frullateli con la patata lessa e delle spezie o erbe aromatiche a piacere

4
Fatto

Frullate le lenticchie asciutte (senza brodo) con cipolla e amido

5
Fatto

A questo punto stendete il composto di lenticchie su carta forno spalmandolo e poi stendete quello di spinaci e arrotolate grazie alla carta forno

6
Fatto

Trasferite il rotolo di lenticchie in una pirofila dove avrete messo dell’olio sul fondo.
Aggiungete rosmarino e salvia e volendo anche delle patate a cubetti piccoli che cuoceranno con un filo d’olio sopra sale e rosmarino

7
Fatto

Fate cuocere a circa 180°-200°C per circa 45 minuti.
Ecco a voi l’Arrosto al forno vegano

Anna

Riso semi integrale
precedente
Risotto al radicchio rosso vegano
Bocconcini di soia al curry vegani biologici
successivi
Bocconcini di soia al curry vegani biologici
Riso semi integrale
precedente
Risotto al radicchio rosso vegano
Bocconcini di soia al curry vegani biologici
successivi
Bocconcini di soia al curry vegani biologici

Commenta